NOVITA' DAL QUARTIERE

Cerchiamo collaboratori/collaboratrici per la nostra WEB TV contattaci via mail

ILFARO WEBTV

giovedì 20 maggio 2010

ZONE A VERDE POCO ATTREZZATO A SAN LIBORIO

Ormai quasi un anno fa, il Comune aveva intrapreso la bella iniziativa di sitemare a verde due piccole aree nel quartiere di San Liborio, una sita in Via Nuova di San Liborio e l'altra sita in Via Floriani angolo Via Falda. Per entrambe era stata realizzata la recinzione, tagliata l'erba, piantati degli alberi, piantato il pratino e realizzata un'area con tappetini antiurto di sicurezza per parco giochi, ma, mentre per l'area sita in Via Nuova di San Liborio si era anche provveduto ad installare un ponte mobile con scivolo, rendendola agibile ed area di sfogo per i bambini della zona, l'area in Via Floriani è stata completamente abbandonata e, non solo non vi è stato installato alcun gioco per bambini, ma è rimasta con cancello chiuso a chiave e inaccessibile per qualsivoglia altra attività e, cosa ancor più grave, chiusa anche per gli addetti alla manutenzione del verde del Comune stesso che l'hanno lasciata abbandonata a se stessa anche quando hanno provveduto al taglio dell'erba dell'adiacente parte di area non recintata. Il risultato di questa iniziativa del Comune è, attualmente, un'area completamente abbandonata, dove nessuno penserebbe che in passato sia stato piantato un pratino sotto quelle erbacce che superano ampiamente il metro di altezza, e dove gli alberi piantati sono ormai tutti secchi, soffocati dalle erbacce stesse.
Sarebbe opportuno che il comune intervenisse il prima possibile per recuperare l'area dal degrado del tempo, in maniera da evitare che tutti i soldi (dei cittadini) già spesi non vadano completamente sprecati.

Così forse, affacciandomi alla finestra, non avrò più la sensazione di vivere nell'abbandono più totale e, magari, prima che mia figlia non abbia più l'età, potrà usufruire di un'area attrezzata vicino casa.

Speriamo bene!!
Una mamma indignata

Nessun commento:

IDEA RADIO PARLA DI NOI

VIDEO DENUNCIA DELLA NOTTE DI SAN LIBORIO

Loading...