NOVITA' DAL QUARTIERE

Cerchiamo collaboratori/collaboratrici per la nostra WEB TV contattaci via mail

ILFARO WEBTV

mercoledì 28 maggio 2008

I PROCLAMI DEL SINDACO

Era il 30 Gennaio del 2008 quando il nostro caro Sindaco del "FARE" annunciava che entro un mese sarebbero partiti i lavori per la nuova multisala di Civitavecchia.
(leggi l'articolo da TRC GIORNALE.IT)
http://www.trcgiornale.it/news/content/view/22128/41/
Sono passati 4 mesi ..............ma di multisala neanche l'ombra!!!
Come volevasi dimostrare,in questa città, si vive di proclami di cose che probabilmente non vedranno mai la luce!
Che speranze avranno, alla luce di tutto ciò, le periferie della città?
Poveri noi!!

DA TRC GIORNALE.IT--- CLICCA SUL LINK PER LEGGERE

http://www.trcgiornale.it/news/content/view/23727/45/

venerdì 23 maggio 2008

"C'ERA UNA VOLTA CIVITAVECCHIA"

Mentre i nostri “zelanti” amministratori continuano a discutere del nulla, Civitavecchia vive uno dei momenti più bui della sua storia contemporanea. Nonostante si cerchi di confondere le idee di ormai già confusi cittadini con proclami di futuri prossimi lavori, che cambieranno il volto di Civitavecchia (sempre la solita lagna), tutta, e dicesi tutta, la città sprofonda nel degrado più assoluto. Basta girare per le vie della città per scoprire che la macchina amministrativa cammina come i gamberi. Strade impraticabili, che in molti casi andrebbero chiuse alla circolazione,sporcizia,degrado,incuria,erbe alte,mancanza di illuminazione per poi non parlare della Marina e dell’ormai barzelletta della raccolta differenziata porta a porta. Non è ammissibile,in un momento di crisi economica, spendere 180.000 euro per fare una fioriera e posizionare quattro lampioni a corso Centocelle ( qualcuno dovrebbe anche spiegare,vedesi De Sio, perché la costosa fontana è divenuta gratuita fioriera) mentre per la Marina,meta di croceristi, destinati solo 25.000 euro.Tutti i politici locali hanno ormai perduto di credibilità…mentre la maggioranza pensa alla spartizione delle poltrone e di come vendere al migliore prezzo la salute dei cittadini all’Enel. l’opposizione sonnecchia aspettando forse di potere rosicchiare negli avanzi. Civitavecchia,anche se non si vuole ammettere,vive un momento di emergenza amministrativa che sta portando la città in una via senza ritorno.

IDEA RADIO PARLA DI NOI

VIDEO DENUNCIA DELLA NOTTE DI SAN LIBORIO

Loading...